L’acqua, bene prezioso

L’acqua è uno dei bisogni primari dell’uomo, infatti il 65%  circa del nostro corpo è costituito da essa.

COME SI FORMA L’ACQUA

Nel 1781 Henry Cavendish dimostrò che l’acqua si forma per combustione dell’idrogeno.

Poco tempo più tardi si scoprì che l’acqua poteva essere decomposta per via elettrolitica in due volumi di idrogeno e un volume di ossigeno.

L’ACQUA NON E’ UNA RISORSA INFINITA

Purtroppo non tutti nel mondo riescono a soddisfare questa esigenza: otto milioni di persone l’anno muoiono a causa della siccità e delle malattie legate alla mancanza di servizi igienico-sanitari e di acqua potabile e secondo le stime dell’Onu nel 2030 fino a tre miliardi di persone potrebbero rimanere senz’acqua. La distribuzione delle risorse idriche non è omogenea, infatti si passa da una disponibilità media di 425 litri al giorno per ogni abitante degli Stati Uniti ai 10 di un abitante del Madagascar. Il 60% delle acque dolci è concentrato in nove paesi: Brasile,.Russia, Cina, Canada, Indonesia, USA, India,Colombia e Zaire.

Solo il 3% del totale delle acque è dolce e appena lo 0,008% è potabile. Un diffuso inquinamento delle falde acquifere (che può provocare anche il rischio della desertificazione) è dovuto all’industralizzazione, all’aumento demografico e all’eccessivo sfruttamento dei campi. Inoltre nei Paesi ricchi non sempre,l’acqua, viene utilizzata nei nei migliori dei modi.

COME RISPARMIARE ACQUA NEL MONDO

L’acqua piovana può essere raccolta e incanalata dalla grondaia verso il proprio giardino o in cisterne di raccolta per consentire un utilizzo successivo.

Oppure fai attenzione agli sprechi quando ti lavi: prima di tutto preferire la doccia al bagno: per riempire una vasca sono necessari 100 litri d’acqua mentre per una doccia il consumo d’acqua è pari circa alla metà. Un gesto quotidiano come lavarsi i denti può comportare enormi sprechi d’acqua nel lungo periodo a causa della pessima e inutile abitudine di lasciare sempre il getto dell’acqua aperto. E’ sufficiente utilizzare il getto d’acqua soltanto due volte: inizialmente sullo spazzolino e successivamente per risciacquare lo spazzolino. Nell’atto di lavarsi i denti, almeno 2 minuti per una buona pulizia, è inutile lasciare il rubinetto aperto. Inoltre per risciacquare i denti utilizzate un bicchiere, è più comodo e consente un minore spreco d’acqua.

 

 

 

 

« Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. » Mahatma Gandhi

 

Brani citati da:

Billante, Lasaponara, Pozzi