U.R.S.S. vs. U.S.A. – La rincorsa verso il volo spaziale.

Il primo lancio di un satellite artificiale in orbita terrestre, Lo Sputnik 1, fu effettuato dall’URSS il 4 Ottobre 1957. Per iniziare il Programma Sputnik, fu essenziale la disponibilità di Missili V2: parte della missilistica tedesca, furono recuperati alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Lo Sputnik 1

Questo aveva lineamenti molto più semplici di un satellite odierno: era formato da solo da una sfera pressurizzata di alluminio, con 58 cm di diametro, il quale conteneva due trasmittenti, una serie di batterie Zinco-Argento e un termometro. Da questa sfera partivano 4 antenne in acciaio lunghe circa 2,5 metri. La strumentazione dello Sputnik 1 rimase attiva per 21 giorni consecutivi, per poi bruciare nel rientro in atmosfera nel 3 Gennaio 1958.

Lo Sputnik 2 

Questa fu la prima sonda a raggiungere lo spazio  con a bordo un essere vivente: la cagnolina Kudrjavka (Comunemente chiamata Laika, dal nome della sua razza). Questo satellite era decisamente più pesante e di dimensioni maggiori rispetto allo Sputnik 1. La sua batteria durò per appena 6 giorni, e dopo 162 giorni in orbita terrestre, atterrò come previsto nei pressi di Mosca. Laika morì circa 5 ore dopo il lancio, per un errore del circuito di areazione.

L’Explorer 1

Venne chiamato ufficialmente Satellite Alpha, e fu il primo satellite statunitense e il terzo satellite lanciato dall’uomo. La sua messa in orbita avvenne nell’ambito del programma statunitense per l’anno geofisico internazionale 1957-1958. Progettato e costruito dal Jet Propulsion Laboratory (J.P.L.) del California Institute of Technology, mentre la sua strumentazione era assemblata da studenti dell’Università Statale dell’Iowa.

Vostok 1

A bordo di questa navicella, Juri Gagarin divenne il primo essere umano a raggiungere lo spazio: quando entrò in orbita terrestre sulla navetta Vostok 1, il 12 Aprile 1961; In Russia, questo giorno viene considerato giorno di festa.

Zond 5 e Zond 6

Sono state le prime sonde sovietiche senza equipaggio a raggiungere il suolo lunare e ritornare sulla Terra.

 

Il Presidente statunitense John Kennedy, cercava un progetto che catturasse l’immaginazione collettiva del paese. Nacque così il Progetto Apollo, progetto che prevedeva lo sbarco sulla luna da parte dell’equipaggio.

Apollo 11

L’astronauta statunitense Neil Armstrong fu la prima persona a mettere piede sulla Luna, il 20 Luglio 1969. Ricevette il supporto del pilota del modulo lunare Buzz Aldrin, in un evento seguito da più di 500 milioni di persone in tutto il mondo.

Ricordiamo quindi le parole pronunciate dal comandante Armstrong durante l’allunaggio:

<< Un piccolo passo per un uomo, un balzo da gigante per l’Umanità>>.